Il Sammarco sconfigge 3-0 gli arancioni con i goal di Ciavarella, Luciani e capitan Ianzano. Marchitto para un rigore.

Domenica si è disputata la gara Sammarco – Elce Deliceto, gara molto attesa nel centro garganico, sia per i buoni risultati raggiunti dall’Elce in questo avvio di campionato, sia per una certa voglia di rivalsa da parte della Polisportiva per uno dei pochissimi risultati negativi incassati nel campionato 2019-2020, che la vide vincere il torneo di terza categoria, quando la pandemia impedì che si disputasse la partita di ritorno in casa per riscattare quella indigesta sconfitta per 1 a 0 in quel di Deliceto.

Per l’occasione mister Di Claudio propone un 3-4-3 con il trio Cursio-Iaccarino-Perta davanti la porta difesa da Marchitto, a centrocampo Luciani, Ciavarella, Potenza N. e Tenace A., in attacco il tridente formato da Ianzano, Totta e Potenza S. Ancora indisponibile bomber Villani, oltre a Tenace G. e Masullo, mentre Gaggiano parte dalla panchina, non ancora al meglio dopo un lieve infortunio.
L’Elce ha invece schiera in campo: Cola Antonini, Bruno, Lamatrice II, Ferrara, De Ninno, Capano, Lamatrice I, Conte, Ambrosino, Pisano e Tadili.

Tempo mite e soleggiato sul “Tonino Parisi” di San Marco, perfetto per poter disputare una bella gara.
Durante i primi minuti di gioco le due squadre si studiano tentando qualche sortita e qualche tiro da fuori, per ben due volte il n° 11 arancione Khalid Tadili prova a spaventare i padroni di casa con due tiri finiti sopra la traversa, dall’altra parte Ianzano ci prova su calcio di punizione.
Man mano la qualità del centrocampo granata però viene fuori.

Al 14’ la svolta della partita: calcio di punizione per l’Elce, Marchitto para nell’angolino, il Sammarco rilancia l’azione, Tenace dà la palla al centro del campo a Nicola Potenza, che subito serve a destra Ciavarella, che scarica su Totta che gli ripropone la palla e con un gran tiro dai 20 metri buca il portiere ospite sulla sua destra sotto l’incrocio. 1 a 0 siglato da Carmine Ciavarella! Sono già 4 i goal stagionali per l’irrefrenabile centrocampista sammarchese.

Per tutto il primo tempo la Polisportiva prova a raddoppiare, ma è l’Elce, che non demorde, a sfiorare il pareggio al 25’ con un tiro finito a lato e ancora ci riprova al 37’.

Al 38’ sono i granata a sfiorare il raddoppio: Tenace, involatosi in area dalla sinistra, controlla un cross, si libera del difensore e, con il portiere in uscita, tira mancando il bersaglio di pochi centimetri.
Subito dopo una bella azione manovrata libera al tiro Luciani, palla alta sulla traversa. Al 43’ è Ianzano a liberarsi di due avversari in area e servire sul secondo palo ancora Luciani che, sospinto da un avversario, non riesce a ribadire in rete. Al 46’ è Simone Potenza a provarci dai 20 metri, ma il tiro lambisce il palo. Si va al riposo.

Nella ripresa l’Elce prova a riprendere la partita, al 2’ un bel tiro da fuori area di Pisano viene bloccato dal portierone granata Marchitto. Ma l’Elce viene subito freddata al 4’ da un Domenico Luciani in grande spolvero, che raccolto un passaggio al limite dell’area di rigore, non si fa pregare per depositarlo in rete con un bel tiro a giro. Raddoppio del Sammarco! Terzo centro stagionale per Luciani.

Al 9’ il Sammarco manca il terzo goal con un’azione confusa di batti e ribatti nell’area dell’Elce. Al 13’ è invece il Deliceto a sfiorare il goal dagli sviluppi di un calcio di punizione. Al 19’ è Lamatrice I ad involarsi in area e sparare in porta, Marchitto para di piede. Gli arancioni prendono sempre più coraggio e vogliono provare a riaprire la partita.

Al 22’ l’episodio clou della partita: Perta cerca di contenere un attaccante arancione sulla linea di fondo, questi furbescamente cade a terra inducendo l’arbitro a fischiare il rigore.

Dal dischetto il capitano della squadra dei Monti Dauni, Lamatrice Antonio I, ha la chance di riaprire la gara, ma un grande Michelangelo Marchitto, respinge il tiro, salvando la porta granata.

Esce Tenace per affaticamento, entra Giuseppe Ramunno.

Al 27’ del s.t. altra occasione per il Sammarco: Simone Potenza si invola sulla sinistra, crossa dall’altra parte dell’area dove arriva Ciavarella che tira, mancando però il bersaglio.

Al 30’ esce Potenza S. ed entra Gaggiano, che mette subito in ambasce il Deliceto con i suoi dribbling e guizzi in avanti.

C’è spazio anche per il giovane under degli allievi, Matteo Daniele che rileva un ottimo ma spossato Luciani.

Nell’ultimo quarto d’ora gli ospiti iniziano a demoralizzarsi, mentre i granata cercano il colpo del KO. Ci prova Totta in un paio di occasioni, ma il 3 a 0 arriva solo allo scadere: è capitan Ianzano al 95’ a insaccare di testa su un bel cross arrivato dalla destra. Festa grande in panchina e sugli spalti.
Grande gara della Polisportiva e altri tre punti in saccoccia che portano a 10 il bottino dei punti in classifica.

Domenica prossima ci sarà una partita delicatissima, un altro bel test per il Sammarco: si va in casa del Canusium, prima in classifica a punteggio pieno. Un’altra bella sfida per i leoni di San Marco in Lamis!

Di Angelo Riky Del Vecchio

Angelo detto Riky. E' nativo di Foggia, ma ha vissuto tra Rignano Garganico, Rimini, Genova, Parma, Padova e Ravenna. Attualmente lavora in provincia di Foggia. E' Giornalista, Scrittore, Formatore e Infermiere. E' direttore del quotidiano sanitario nazionale www.assocarenews.it e collabora con i portali locali www.rignanonews.com e www.vocedelgargano.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.