Tutto pronto a San Nicandro Garganico per l’Adunanza, che sta avendo luogo presso l’Auditorium del Convento di Santa Maria delle Grazie alla presenza di numerosi studio e ricercatori garganici e non solo.

La seconda “Adunanza” organizzata dal gruppo di studiosi membri della Carta di Calenella, dopo la prima di Vico del Gargano, si sta svolgendo a San Nicandro Garganico presso l’auditorium del Convento di Santa Maria delle Grazie (Piazza IV novembre).

L’idea è quella di far diventare questi appuntamenti itineranti, in modo da coinvolgere tutte le comunità del territorio. Non è un caso che gli incontri sono chiamati “adunanze”, una parola bella, gentile, profonda e molto significativa. Dà il senso del rispetto, dell’amore, della condivisione, dell’altruismo, della generosità incondizionata e spontanea.

Ecco il programma di giovedì 20 gennaio.

Ore 10.15: Introduzione Nello Biscotti
Saluti del Sindaco di San Nicandro Garganico Matteo Vocale
Saluti dell’Assessore alla Cultura Arcangela Tardio

Dissertazioni – Prima sessione

Ore 11.00: Sulle tracce degli Svevi: il viaggio vittoriano al femminile di Janet Ann Ross in “The Land of Manfred” (1889) – Claudia Zilletti

Ore 11.30: Le Confraternite di Vico del Gargano in età moderna e contemporanea – Francesco Pupillo

Ore 11.55: Lectio Magistralis Dalle Vie dei Canti alle biblioteche d’autore per una letteratura del Gargano – Salvatore Ritrovato

Ore 13.00: Intervento Uditori

Dissertazioni – Seconda sessione

Ore 15.30: Pagine sparse del Risorgimento sannicandrese – Giuseppe De Cato

Ore 16.20: Diritti di pesca nel Lago di Varano tra Ottocento e Novecento – Domenico Moretti

Ore 16.50: Intervento Uditori

Dissertazioni – Terza sessione

Ore 17.00: Le Biblioteche oggi, Introduzione – Saverio Russo

Ore 17.15: Il Gargano nel Sistema bibliotecario provinciale – Gabriella Berardi, direttrice del Polo biblio-museale di Foggia

Ore 17.50: Per le Biblioteche del Gargano: metamorfosi di progressi e regressi, tra unitarietà e potenzialità – Natia Merlino, Bibliotecaria

Ore 18.00: La Biblioteca francescana provinciale “A. Fania”, Convento di San Matteo – Giuseppe Soccio

Ore 18.30: Intervento Uditori

Questi i temi delle dissertazioni della seconda adunanza della Carta di Calenella che si terrà a San Nicandro Garganico, il 20 gennaio prossimo. Saperi che si mischiano e apparentemente si contaminano. È la filosofia della Carta di Calenella.

Nella storia del pensiero umano si sono commessi errori anche nel modo in cui si sono organizzate le conoscenze, spesso tenute separate, la psiche dal corpo, la fisica dalla mente. L’evento si svolgerà nel pieno rispetto della normativa Covid.

Ingresso con Green Pass, capienza max 25 uditori. In caso di aggravamento condizioni pandemiche, in modalità online. L’evento è promosso in collaborazione con il Comune di San Nicandro Garganico e Sannicandro.org che curerà anche la diretta streaming.

Il gruppo di studio garganico, “La Carta di Calenella” nasce il 18 giugno 2021, presso il Camping Calenella, nel cuore del Gargano.

Diversi studiosi della realtà garganica e dintorni, di diversi ambiti disciplinari spazianti dall’ambito scientifico, tecnico, umanistico, giuridico, economico e sociale, si sono incontrati con l’obiettivo di condividere i propri percorsi di studio e di ricerca al fine di conservare e sviluppare conoscenze, dati e informazioni relativi agli aspetti culturali, sociali, storici e scientifici, caratterizzanti il contesto e il territorio delle comunità presenti.

Dall’incontro di Calenella è matura la necessità di un manifesto, la “Carta di Calenella”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.