Infermieristica di comunità tra presa in carico delle cronicità ed emergenza sanitaria con tecnologie innovative (San Marco in Lamis / Foggia). Premiato progetto in occasione del Congresso Nazionale FNOPI.

Diomedee è un progetto che attua un modello innovativo di gestione dei pazienti cronici sul territorio della ASL della provincia di Foggia (a San Marco in Lamis sul Gargano, presso l’Ospedale “Umbero I”), realizzando percorsi di cura multiprofessionali che favoriscano la continuità di cura, il controllo e la stabilizzazione della patologia, operando in proattività e in prossimità.

Per la struttura geo-morfologica del territorio e la complessità viaria, i pazienti sono in particolari condizioni di disagio nell’accesso all’assistenza sanitaria, con tempi superiori ad un’ora per raggiungere l’ospedale più vicino.

L’emergenza sanitaria da SARS-CoV-2 ha richiesto il cambiamento nell’assistenza territoriale con la necessità di dare una risposta urgente e qualificata ai bisogni di salute di tante persone contagiate dal COVID-19 direttamente a domicilio.

Il modello previsto nel progetto Diomedee è il Chronic Care Model in cui l’Infermiere di comunità, con l’utilizzo di tecnologie innovative, lavora in rete con la Centrale Operativa Territoriale dell’ASL, garantisce la presa in carico della cronicità secondo il principio della prossimità di cura, in ambulatorio e a domicilio, con una perfetta interazione con il medico di famiglia e lo specialista.

Fa capo alla C.O.T. l’equipe di infermieri di comunità (quattro infermieri e un coordinatore) che nella presa in carico si avvale di tecnologie I.C.T. e sistemi digitali per favorire l’integrazione multiprofessionale e la presa in carico della persona fragile e affetta da cronicità. Così il ruolo dell’infermiere di comunità, pensato per la gestione delle cronicità, è stato riadattato alla gestione domiciliare di persone con bisogni di media intensità assistenziale.

Grazie a un accertamento infermieristico specifico e di tipo olistico si individuano i problemi assistenziali in forma accurata e si definiscono i percorsi personalizzati di ciascun paziente.

A questo link, è possibile visualizzare il video descrittivo del progetto, a cura di Gianluca Rame per Clipper Media (nel filmato parlano la dirigente infermieristica Girolama De Gennaro e il DG Vito Piazzolla, oltre a Carla Lara D’Errico, coordinatrice infermieristica e Stefano Marconcini, coordinatore infermieristico). 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.