Appuntamento il 14 giugno a San Marco in Lamis ed รจ stato esteso a tutta la comunitร .
๐— ๐—ฎ๐—ฟ๐˜๐—ฒ๐—ฑ๐—ถ 1๐Ÿฐ ๐—ด๐—ถ๐˜‚๐—ด๐—ป๐—ผ, dalle ore ๐Ÿญ๐Ÿฒ.๐Ÿฏ๐Ÿฌ a ๐—ฆ๐—ฎ๐—ป ๐— ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฐ๐—ผ ๐—ถ๐—ป ๐—Ÿ๐—ฎ๐—บ๐—ถ๐˜€, presso la Biblioteca comunale – sede del consiglio comunale โ€“ si terrร  il convegno conclusivo del progetto โ€œ๐—ฃ๐—ผ๐˜€๐˜-๐—œ๐—งโ€. Tanti i professionisti del settore che interverranno per un momento importante destinato alla comunitร  garganica, sostenuta e supportata da cooperative e fondazioni di Lecco e Milano.

๐—ฆ๐—ฎ๐—ป ๐— ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฐ๐—ผ ๐—ถ๐—ป ๐—Ÿ๐—ฎ๐—บ๐—ถ๐˜€, insieme a ๐—ฆ๐—ฎ๐—ป ๐—ก๐—ถ๐—ฐ๐—ฎ๐—ป๐—ฑ๐—ฟ๐—ผ ๐—š๐—ฎ๐—ฟ๐—ด๐—ฎ๐—ป๐—ถ๐—ฐ๐—ผ e ๐—–๐—ฎ๐—ด๐—ป๐—ฎ๐—ป๐—ผ ๐—ฉ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฎ๐—ป๐—ผ saranno il nucleo di partenza per la costruzione delle ๐—ฐ๐—ผ๐—บ๐˜‚๐—ป๐—ถ๐˜๐—ฎ’ ๐—ฒ๐—ฑ๐˜‚๐—ฐ๐—ฎ๐—ป๐˜๐—ถ.

Oltre agli ospiti di ๐—–๐—ผ๐—ป๐˜€๐—ผ๐—ฟ๐˜‡๐—ถ๐—ผ ๐—–๐—ผ๐—ป๐˜€๐—ผ๐—น๐—ถ๐—ฑ๐—ฎ, capofila del progetto, ๐—™๐—ผ๐—ป๐—ฑ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—ฐ๐—ผ๐—บ๐˜‚๐—ป๐—ถ๐˜๐—ฎ๐—ฟ๐—ถ๐—ฎ ๐—ฑ๐—ฒ๐—น ๐—Ÿ๐—ฒ๐—ฐ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ๐˜€๐—ฒ ๐—ข๐—ป๐—น๐˜‚๐˜€ e della ๐—™๐—ผ๐—ป๐—ฑ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ โ€œ๐—ฃ๐—ฒ๐—ฝ๐—ฝ๐—ถ๐—ป๐—ผ ๐—ฉ๐—ถ๐˜€๐—บ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฎโ€ ๐—ฑ๐—ถ ๐— ๐—ถ๐—น๐—ฎ๐—ป๐—ผ, saranno presenti lโ€™assessore regionale ๐—ฅ๐—ผ๐˜€๐—ฎ ๐—•๐—ฎ๐—ฟ๐—ผ๐—ป๐—ฒ e due funzionari della ๐—ฅ๐—ฒ๐—ด๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—ฃ๐˜‚๐—ด๐—น๐—ถ๐—ฎ, impegnati in un confronto su Piani di zona, patti educativi di comunitร  e sviluppi territoriali attraverso la co-programmazione e la co-progettazione.

โ–ช Cosโ€™รจ ๐—ฃ๐—ผ๐˜€๐˜-๐—œ๐—ง
Post-IT Poli educativi tra nord e sud, รจ stato innanzitutto un attivatore di processi di partecipazione comunitaria, accanto alla promozione e strutturazione di ๐Ÿญ๐Ÿฎ ๐—ฝ๐—ผ๐—น๐—ถ ๐—ฒ๐—ฑ๐˜‚๐—ฐ๐—ฎ๐˜๐—ถ๐˜ƒ๐—ถ su tutto il territorio (9 nella provincia di Lecco e tre nei comuni partner del Gargano); si รจ operato nel triennio, secondo il modello di sviluppo di comunitร , ingaggiando gli stakeholder locali in un processo di partecipazione sociale e corresponsabilitร  educativa (famiglie, servizi, scuole, associazioni, terzo settore). Questo ha permesso con le specificitร  e le risorse dei due territori coinvolti, di attivare percorsi di presa in carico e affiancamento di oltre 800 minori di etร  compresa tra i 7 e i 17 anni, accompagnati in percorsi di supporto didattico ed educativo volti a contrastare la dispersione scolastica e le forme di povertร  educativa.

Il programma dei due giorni di lavori prevede lโ€™approfondimento in tavoli di comunitร  nei tre comuni partner di progetto del territorio del Gargano: San Marco in Lamis, San Nicandro Garganico e Cagnano Varano per confluire il giorno 14 giugno in un momento plenario di approfondimento.

welfare #comunitร educante #postit

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato.