Il presidente della Provincia di Foggia, Nicola Gatta, ha firmato l’altro giorno l’atto di attivazione della Centrale di committenza Invitalia per il progetto di completamento della strada provinciale n. 28 “Pedegarganica”. Il territorio di Rignano Garganico tornerà ad essere il crocevia delle arterie stradali e commerciali che contano.

Un progetto di grande impatto per l’intero comprensorio garganico e dell’intera Capitanata, dell’importo complessivo di 26,4 milioni di euro che sarà finanziato con i ribassi di gara dei progetti del CIS Capitanata, attualmente il Cis ha già finanziato per un importo di 1,3 milioni per la progettazione.

La strada provinciale SP28 è costituita da 2 tronchi stradali. Il primo parte dall’abitato di Apricena e, dopo aver intersecato la SP 27, termina sulla SS 272, nei pressi del passaggio a livello della stazione ferroviaria di San Marco in Lamis. Il secondo tratto parte dal suddetto incrocio e, dopo aver incrociato varie strade provinciali, tra le quali la SP 22 e la SP 26, termina sulla SP 45bis.

L’arteria tornerà a collegare celermente le aree interne con quelle marine della Montagna del Sole.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *