Nell’ambito della Protezione Civile regionale, designato Luigi Tricarico quale vice presidente del Servizio Emergenza Radio (S.E.R.). A renderlo noto è un comunicato stampa diffuso in ogni dove dal medesimo sodalizio.

Nell’ambito della Protezione Civile regionale, designato Luigi Tricarico quale v.presidente del Servizio Emergenza Radio (S.E.R.). A renderlo noto è un comunicato stampa diffuso in ogni dove dal medesimo sodalizio.

E questo a seguito dell’assemblea regionale svoltasi domenica scorsa, 27 febbraio a Massafra, riconfermando nel contempo la presidenza al volontario Luca Genco di Martina Franca. Così da compensare la giusta rappresentanza nel territorio da Est ad Ovest.

Chi é Tricarico è presto detto. A quanto si apprende dallo stesso comunicato, l’interessato “…opera nel volontario di Protezione Civile dall’età di 14 anni, iscritto presso l’associazione di Protezione Civile S.O.S. – S.E.R. SM27 di San Marco in Lamis, non ha mai fatto mancare il suo contributo durante qualsiasi evento. Nel corso degli anni universitari ha continuato a svolgere volontario presso l’Associazione SEIRS di Parma.

Infermiere dal 2015, nel 2016 viene eletto consigliere comunale e gli viene assegnata la delega alla Protezione Civile, nel 2021 viene rieletto consigliere comunale per il secondo mandato consecutivo. Sempre in prima linea durante i mesi più bui della pandemia da COVID-19, sia come amministratore che come infermiere, ma senza mai trascurare le attività del volontariato…”.

Ciro Nardella, farmacista, è il fondatore ed animatore da anni dell’anzidetto sodalizio. Ed è per questo che a nome e per conto dell’intera associazione di Protezione Civile S.O.S – S.E.R. sammarchese rivolge al neo eletto i più fervidi auguri di buon lavoro nella certezza che lo stesso, preparato com’è e pieno di entusiasmo, “…saprà ascoltare le tante esigenze dei volontari che arriveranno da tutto il territorio e lavorare con lo spirito del volontario che in questi anni lo ha contraddistinto”. Ad maiora!

Di Antonio Del Vecchio

Antonio Del Vecchio (foto di Vanni Natola) è giornalista, scrittore, storico e appassionato di archeologia antica e moderna. Ha al suo attivo oltre 60 pubblicazioni cartacee su storia, tradizioni, emigrazione, tesori archeologici e racconti. E' stata la penna storia della Gazzetta del Mezzogiorno ed oggi scrive per diverse testate giornalistiche cartacee e on line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.