Iniziati l’altra mattina a San Marco un Lamis i lavori di riqualificazione di Piazza Oberdan. Lo annuncia il sindaco Michele Merla.

L’opera di rifacimento prevede la sostituzione degli alberi malati e pericolosi per la sicurezza con nuove piante di Carpino Bianco, il rifacimento della pavimentazione che estende la piazza fino a Via Lapiscopia, una nuova illuminazione con l’eliminazione dei pali stradali ed un nuovo arredo urbano con revisione degli stalli del mercato giornaliero. Uno spazio che viene liberato dalla sosta e dal passaggio dei veicoli e che verrà finalmente reso fruibile ai cittadini che potranno utilizzarlo come luogo di aggregazione.

Contemporaneamente, il Comune di San Marco in Lamis ha partecipato ai tre bandi indetti dal Ministero dell’Istruzione nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), Missione 4 – Istruzione e ricerca per il potenziamento dei servizi di istruzione con quattro progetti di edilizia scolastica per un investimento complessivo di 4.300.000,00 euro.

I progetti, approvati giovedì scorso dalla Giunta Comunale, prevedono la demolizione della Scuola Elementare “San Domenico Savio” e la costruzione di un nuovo asilo nido innovativo che ospiterà 60 bambine e bambini; la realizzazione di una mensa al piano terra della Scuola Elementare “Balilla”; la demolizione e ricostruzione della palestra scolastica di San Bernardino e la ristrutturazione della Scuola Materna “Nicholas Green” di Via Pietro Nenni.

Un grande lavoro di squadra, di programmazione e pianificazione, che ha visto impegnati i settori istruzione e lavori pubblici – ringrazio per questo i consiglieri Antonio Tosco ed Elisa Catta e l’assessore all’Urbanistica e Lavori Pubblici Nicola Potenza- in collaborazione con le istituzioni scolastiche della nostra Città.

Il PNRR rappresenta una grande opportunità di crescita per la nostra città anche attraverso la riqualificazione delle nostre scuole.
Continua l’impegno dell’Amministrazione comunale per migliorare e rendere più vivibile e moderna la nostra città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.