Dopo numerosi tentativi di truffa ai danni di persone anziane e disabili di San Marco in Lamis in città si corre ai ripari con una campagna di informazione capillare. A rendersi artefici dell’iniziativa sia la Pubblica Amministrazione, sia le forze dell’ordine, con l’apporto delle testate giornalistiche e la protezione civile.

Numerosi anziani soli o coppie di anziani, come pure portatori di inabilità, hanno ricevuto nei giorni scorsi chiamate telefoniche o “citofonate” da parte di ignoti che chiedevano soldi per sinistri stradali, decessi o gravi malattie facendo i nomi di congiunti e amici. Ignoti hanno tentato anche di entrare in casa di qualcuno.

Se si è stati oggetto di tentativi di truffa o si è a conoscenza di azioni similari è possibile contattare direttamente i Carabinieri digitando il numero 112.

Non lasciamoli soli!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.