Il presidio di Libera “Luigi e Aurelio Luciani”, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, gli Istituti scolastici di San Marco in Lamis e le associazioni aderenti , in occasione del 21 marzo, XXVII giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia, organizzano un corteo che toccherà 5 punti della nostra città.

I.C. Balilla/Compagnone/Rignano, Fondazione Opera Pia Gravina, I.I.S.S. Giannone (presso la villetta comunale), I.C. De Carolis/San Giovanni Bosco, Comune.

In ogni luogo saranno letti, da 50 partecipanti, i circa mille nomi delle vittime innocenti delle mafie. Tanti studenti, rappresentanti delle istituzioni scolastiche, pubblica amministrazione, chiesa e associazioni, insieme per liberare dalle mafie la nostra splendita terra.

Il presidio e le associazioni aderenti partiranno alle 9.00 da via Compagnone per poi raggiungere il centro cittadino.

Quest’anno il tema scelto da Libera nazionale è Terra mia. Coltura / Cultura. È uno slogan che vuole unire due dimensioni di impegno, oggi fondamentali, dalle quali ripartire.

Terra mia: per prendersi cura della nostra comunità locale e reinterpretare il nostro essere cittadini globale a partire dall’attenzione al contesto nel quale viviamo, alla nostra quotidianità.

Coltura I Cultura. La coltura nella terra, la cultura nelle coscienze. Due parole che si differenziano solo per una vocale, che ci restituiscono la necessità di un lavoro che prosegue in parallelo e tiene insieme l’impegno per il nutrimento della Terra con l’impegno per il nutrimento delle coscienze.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *