Riceviamo e pubblichiamo un comunicato della lista civica “L’Amiamo” firmata dai consiglieri comunali di opposizione Antonio Turco e Michele Longo. 

Con il nuovo anno le novità dell’ultimo Consiglio Comunale, tenutosi il 27 dicembre, si concretizzano negativamente per il nostro PAESE.

L’amministrazione IANZANO – MERLA regala al Gal Molise l’ex scuola elementare sita a Borgo Celano in Viale Santa Rita, per un progetto sul museo della transumanza, che doveva partire l’anno scorso ma che il Gal Molise non ha ancora avviato.

In virtù di ciò, sperando di esserci ancora una possibilità di recuperare tale gap, non si capiscono i motivi per cui, il nostro Comune, se veramente crede in tale progetto (MUSEO DELLA TRANSUMANZA), perché non lo attua come attore protagonista con il Gal Gargano e il Parco Nazionale del Gargano che sono Enti nati per tali iniziative? e perché no, poi coinvolgere anche altri attori come il GAL MOLISE? Restare defilati, anzi esclusi, non ci consente di gestire in solido un progetto, che se realmente importante, come lo è la transumanza (dichiarata bene immateriale dall’Unesco), ci darebbe il giusto ruolo che abbiamo in tale contesto storico-culturale, oltre a lasciarci la disponibilità totale di un immobile di proprietà, che consentirebbe eventuali integrazioni nell’utilizzo allo stesso progetto o ad altri futuri progetti e/o esigenze del nostro Comune.

Confidiamo in una responsabile presa d’atto.
Nello stesso Consiglio Comunale il problema sulla raccolta rifiuti, da sempre derogato dall’Assessore al ramo Angelo Ianzano, ha avuto il suo responso: un aumento della Tassa Rifiuti di 1 milione di euro da spalmarsi per quattro anni a tutte le famiglie di San Marco, che a conti fatti, corrispondono a circa 250,00 euro in più a famiglia!

Sul dissesto finanziario aspettiamo fiduciosi il Prossimo Consiglio Comunale perché dovrà darci “lumi” su chi sono i responsabili e su quali politiche economiche-finanziarie l’Amministrazione Ianzano – Merla dovrà attuare, perché è evidente agli occhi di tutti che la situazione non è delle migliori, e che ad oggi, l’unica cosa che viene fatta dagli attuali amministratori è sviare l’attenzione dalla concretezza a frasi aleatorie:
dichiarazione del Sindaco MERLA: “In buona sostanza per leggere e comprendere i bilanci degli enti pubblici è necessario avere una preparazione specifica (si applicano regole completamente diverse dai bilanci delle società private) e non sempre è sufficiente la logica o la ricerca su Google!”
un noto economista americano, PETER FERDINAND DRUCKER, asseriva “Non ci sono dottrine in matematica.”, per intenderci i numeri non sono opinabili e certamente è necessario avere una preparazione specifica. Allora Aspettiamo risposte da chi ha tale preparazione.

Il nuovo anno inizia così per i cittadini di San Marco in Lamis: Regalie di strutture a terzi soggetti, Aumento spropositato della Tassa Rifiuti, dissesto finanziario ancora presente e senza alcuna risoluzione concreta, solo chiacchiere.

E siamo solo agli inizi!

L’occasione ci è gradita per Augurare un buon 2022 a tutti!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.