Botta e risposta tra il sindaco Michele Merla e l’ex-avversario candidato sindaco Raffaele Daniele (Lista CivilMenti). Oggetto del contendere una serie di libri e riviste ritrovane nei pressi della Biblioteca Comunale e prossimi al macero.

 

“Rispondiamo ancora una volta agli attacchi pretestuosi e disinformanti di qualcuno che accusa questa Amministrazione di mandare al macero libri e riviste presenti nella Biblioteca comunale. Lo facciamo per far conoscere a tutti la verità dei fatti” – è quanto spiega alla stampa il sindaco Merla dopo le polemiche sollevate sui social stamani dal candidato sindaco della lista “CivilMenti”, Daniele.

“Si tratta di riviste, pubblicazioni e brochure in attesa di essere smaltite regolarmente in quanto materiale datato e già presente in molteplici copie. I locali della Biblioteca cittadina sono oggetto in questi giorni di operazioni di trasloco e si è colta l’occasione per fare una necessaria attività di aggiornamento dell’archivio. È il caso di ricordare a qualcuno la differenza tra biblioteca ed archivio: la biblioteca raccoglie testi con lo scopo di metterli a disposizione dell’utenza per fini culturali, l’archivio produce e riceve documenti in modo spontaneo” – chiosa il primo cittadino.

E non è tutto. Il sindaco Merla precisa che: “l’attività di revisione dell’archivio viene svolta periodicamente in tutte le biblioteche al fine di ottimizzare il materiale presente. Nel caso in questione si stanno eliminando riviste, pubblicazioni e brochure presenti in più copie e prive di valore documentale o storico. Come facilmente accertabile si è conservata una copia del detto materiale, riordinato e conservato in attesa di nuova collocazione. La cultura è stata e rimane al centro dell’azione di governo di questa città, nonostante le illazioni di qualcuno, frutto di conclusioni frettolose e poco consapevoli”.

 

“L’Amministrazione dà seguito alle linee programmatiche approvate su Istruzione, Cultura, Tempo libero: al macero libri e riviste!!! Forse perché vogliono digitalizzare e quindi mandano all’inceneritore il cartaceo?”. Questo il post pubblicato da Raffaele Daniele sul proprio profilo Facebook, a cui ha accompagnato una serie di foto ritraenti riviste e libri buttati per terra tra cartoni strappati.

Raffaele Daniele (Lista CivilMenti).

Di Angelo Riky Del Vecchio

Angelo detto Riky. E' nativo di Foggia, ma ha vissuto tra Rignano Garganico, Rimini, Genova, Parma, Padova e Ravenna. Attualmente lavora in provincia di Foggia. E' Giornalista, Scrittore, Formatore e Infermiere. E' direttore del quotidiano sanitario nazionale www.assocarenews.it e collabora con i portali locali www.rignanonews.com e www.vocedelgargano.com.

Un pensiero su “Merla: “libri al macero? Solo becera propaganda”.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.