Il Comune di San Marco in Lamis aderisce alle proteste per il caro energetico. Lo comunica il primo cittadino Michele Merla.

“Il nostro Comune aderisce alla protesta simbolica contro i rincari dei costi energetici, che avranno forti ripercussioni economiche su famiglie e imprese, già duramente provate dalla pandemia – spiega il sindaco Merla – notevoli saranno anche gli effetti sui bilanci degli enti locali con rischio per l’erogazione dei servizi pubblici essenziali”.

La protesta, organizzata dall’ANCI, prevede, alle ore 20:00 di stasera, lo spegnimento dell’illuminazione pubblica per circa mezz’ora in Corso Matteotti, sede principale delle attività commerciali della nostra città, ed in Piazza Madonna delle Grazie, il nostro centro cittadino.

La cittadinanza è invitata ad aderire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.