Il sindaco di San Marco in Lamis, Michele Merla, ha dichiarato guerra gli imbrattatori e agli incivili seriali della città. Lo ha fatto iniziando dalla bonifica di Via Portella delle Ginestre, trasformato da balordi in un vero e proprio orinatoio all’aperto. L’area sarà anche video-sorvegliata e i trasgressori saranno individuati e multati come meritano.

Nell’area insistono tre esercizi commerciali, tra cui un Alimentari e un Forno, la scuola di musica Santa Cecilia e Artefacendo.

“Stamattina gli operatori sono dovuti intervenire per pulire e igienizzare via Portella delle Ginestre. L’intervento si è reso necessario a causa del grave comportamento di alcuni cittadini che, senza ritegno, continuano ad urinare e a vomitare in questa e in altre vie cittadine. L’Amministrazione comunale ha avviato l’iter per l’attivazione di alcune telecamere allo scopo di sanzionare questi incivili” – ha spiegato in un posto il primo cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.