Probabilmente non chiuderà più il Laboratorio Analisi dell’ospedale di San Marco in Lamis. Lo fa intendere a SanMarcoNews.it il sindaco Michele Merla.

Poco fa l’opposizione, compreso i consiglieri di minoranza ed ex-assessori Angelo Ianzano e Sacha De Giovanni, hanno richiesto al presidente del Consiglio comunale Annalisa Sassano l’indizione di una assise municipale monotematica straordinaria.

Si tratta di una prima verifica delle opposizioni congiunte, che probabilmente si stanno preparando ad affrontare le elezioni regionali ed amministrative assieme.

“Oggi i Consiglieri di Opposizione hanno richiesto la convocazione urgente di una seduta straordinaria del Consiglio Comunale in virtù dell’applicazione della Deliberazione della Giunta Regionale 20 Giugno 2017, n. 985, con la quale il PD di Emiliano, Piemontese e del Sindaco Michele Merla, sopprimono il Laboratorio di analisi presso il PTA UMBERTO I di San Marco in Lamis per una ‘successiva’ riconversione in punto prelievo” – scrivono in un comunicato stampa i consiglieri di opposizione.

“Chiediamo la partecipazione di tutti i cittadini PER EVITARE questo ulteriore danno alla nostra cittadina e ai paesi limitrofi” – concludono i rappresentanti delle minoranze.

Nei giorni scorsi fu proprio il Partito Democratico, forse per anticipare i tempi della decisione della giunta Emiliano-Piemontese, a parlare in un manifesto del ridimensionamento del PTA di San Marco in Lamis.

Print Friendly, PDF & Email

Autore

Un pensiero su “Chiude Laboratorio Analisi. Minoranze chiedono Consiglio Comunale, ma pare si sia tutto risolto.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *