Gli amici del compianto Paolo Pinto, musicista, docente e padre, lo hanno voluto ricordare con pochi fronzoli e mediante un semplice video, realizzato grazie all’apporto della Pro Loco “Serrilli” di San Marco in Lamis (presieduta da Ciro Nardella), dove raccontano il personaggio e l’amico vero.

Paolo è scomparso il 4 ottobre 2020, improvvisamente e senza dare avvisaglie di malanni. Recentemente è deceduta anche sua moglie Arcangela Rispoli, lasciando orfane le figlie Anna Rita e Lucia. Oggi i suoi amici di sempre lo ricordano in questo docu-film intitolato semplicemente “Il nostro affettuoso saluto a Paolo Pinto” (durata complessiva 1 ora 51 minuti e 36 secondi).

Nel video vari amici ed estimatori di pinto. Tra gli altri ricordiamo: 

  • Leonardo Pignatelli che, commosso interpreta “Tanta voglia di lei”, brano nel repertorio allora degli Atomium;
  • i nipoti Ludovico, Angelo e Sergio Delle Vergini (non sappiamo chi ricorda ancora gli Shine Flower);
  • il cantautore Maurizio Tancredi;
  • il cantautore Mikalett;
  • il vocalist ed esperto musicale Gennaro Sassano;
  • Luigi Ciavarella, amico di sempre;
  • Paolo De Giovanni
  • Michela Parisi;
  • Monoreddito;
  • l’inossidabile Angelo Ciavarella;
  • l’inimitabile Teo Ciavarella;
  • Marcello Coco;
  • Francesca Stilla (per un breve periodo cantante dei The Fly);
  • il Mosaico, band rock-progressive (con Angelo CeddiaTiziano ParagoneGiovanni Del Mastro e il già citato Sassano).

Tutto il resto ve lo lasciamo immaginare e soprattutto non ve lo sveliamo perché è anche giusto guardare il video e ricordare/conoscere Paolo Pinto attraverso le voci e le sonorità di un video-racconto unico nel suo genere.

Buona visione!

Print Friendly, PDF & Email

Autore

  • Angelo detto Riky. E' nativo di Foggia, ma ha vissuto tra Rignano Garganico, Rimini, Genova, Parma, Padova e Ravenna. Attualmente lavora in provincia di Foggia. E' Giornalista, Scrittore, Formatore e Infermiere. E' direttore del quotidiano sanitario nazionale www.assocarenews.it e collabora con i portali locali www.rignanonews.com e www.vocedelgargano.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.