In una location insolita si è svolta l’altro giorno la cerimonia di premiazione del premio nazionale di poesia “Il Sentiero dell’Anima“. L’evento, voluto come sempre dai germani Pirro, ha avuto luogo presso l’auditorium del convento di San Matteo a San Marco in Lamis.

L’antica struttura francescana ha accolto una XVII edizione bagnata, che ha permesso però di conservare tutta la magia del premio, l’emozione dei poeti giunti da tutta Italia, l’entusiasmo dei giovani poeti in erba e dei loro insegnanti.

“Il nostro grazie ai nostri partner delle Edizioni del Rosone e ai patrocini di questo progetto Per il Meglio della Puglia , @Fa CALL – cultura, ambiente, legami e legalità, Università di Foggia, Fondazione Pasquale ed Angelo Soccio, Fondazione dei Monti Uniti di Foggia e ovviamente ai frati del Convento di San Matteo. Una grazie particolare va ai numerosi partecipanti all’iniziativa. Viva la poesia!” – riferiscono dall’organizzazione.

Per la pubblica amministrazione era presente la consigliere comunale Meriligia Nardella, che si è intrattenuta a lungo sull’importanza di eventi culturali di siffatta levatura nella città di San Marco in Lamis e nella cornice sempre splendida del Convento di San Matteo.

Meriligia Nardella, consigliere comunale.

Di Angelo Riky Del Vecchio

Angelo detto Riky. E' nativo di Foggia, ma ha vissuto tra Rignano Garganico, Rimini, Genova, Parma, Padova e Ravenna. Attualmente lavora in provincia di Foggia. E' Giornalista, Scrittore, Formatore e Infermiere. E' direttore del quotidiano sanitario nazionale www.assocarenews.it e collabora con i portali locali www.rignanonews.com e www.vocedelgargano.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *