E” stato presentato ieri sera, prima del concerto di Ciro Iannacone e Band, il romanzo autobiografico di Katia Ricci “Controra”. Un titolo potente per una romanzo di formazione che parla del nostro Gargano (l’autrice è originaria di Rignano Garganico ma vive a Foggia), che ci conduce in un tempo sospeso della giornata quando i ritmi vitali, nel primo pomeriggio sopratutto d’estate, rallentano aprendo così la mente ai ricordi, alle riflessioni.

Mi appresto a leggerlo con la consueta attenzione ma dal modo in cui, principalmente Matteo Coco, che ha curato la presentazione (ma anche Andrea Ruscitto dell’Auser, che ne ha dato una lettura critica), Tonino Del Vecchio che si è soffermato sui legami familiari e il terreno che ha reso fertile il racconto, nonché la ricercatrice Grazia Galante, che ha parlato di Auser (la sede che ha ospitato l’evento letterario), credo che sarà una lettura molto piacevole e interessante. Il dibattito è stato moderato dal giornalista e Presidente Auser Felice La Riccia. A rappresentare la pubblica amministrazione l’assessore alla cultura Sacha De Giovanni.

Luigi Ciavarella

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *