L’incantevole luogo si trova al 13° chilometro sulla strada San Marco in Lamis-Sannicandro Garganico. Voluto dal compianto poliedrico artista Filippo Pirro. Presenti all’iniziativa il sindaco di San Nicandro Garganico Matteo Vocale e l’assessore alla cultura del Comune di San Marco in Lamis Sacha De Giovanni.

Si è celebrata stamattina presso il parco de “Il sentiero dell’anima” il 18° concorso di poesia intestato a questa splendida oasi naturalistica voluta da Filippo Pirro, l’indimenticabile artista e poeta che qui in questa terra selvaggia ha creato dal nulla questo rapporto unico tra natura, poesia e arte, nella cui cornice si è svolto l’evento letterario riservato ai giovani autori delle scuole di ogni ordine e grado.

La poesia, che sembra tornata in grande stile negli interessi emozionali dei giovani, qui oggi ha trovato il suo posto ideale, la prova più tangibile. Si tratta tuttavia, come è facile immaginare, di una poesia ancora acerba, tenera e fragile come può essere soltanto un componimento scritto da un giovane alle prime armi, quella di cui ci siamo nutriti stamattina, ma pur sempre si tratta di versi ricchi di quel sentimento che la rende universale.

Chissà quanti di questi ragazzi proseguiranno a scrivere versi, a comunicarci emozioni, e quanti altri invece si fermeranno appena cresciuti, travolti dalle vicissitudini della vita, ma noi confidiamo in questo seme che oggi è stato seminato grazie all’impegno di questa benemerita Associazione de “Il sentiero dell’Anima” che raccoglie l’eredità di un grande Artista qual’è stato Filippo Pirro.

E grazie ai suoi eredi quest’area continua a respirare, a germogliare, a produrre bellezza.

Luigi Ciavarella

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.